Per il bambino e l’adolescente

PERCORSO PSICODIAGNOSTICO: comprende due-tre colloqui (con il minore e con i genitori) volti a raccogliere l’anamnesi e una serie di informazioni riguardo alle difficoltà riportate. I colloqui possono essere integrati con la somministrazione di test psicodiagnostici e/o con osservazioni comportamentali. Al termine del percorso diagnostico, dopo aver fornito una restituzione del quadro psicologico emerso, si forniscono indicazioni per un’eventuale presa in carico.

PERCORSO DIAGNOSTICO DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO E DIFFICOLTA’ SCOLASTICHE: percorso finalizzato a delineare il profilo cognitivo e neuropsicologico del bambino con difficoltà scolastiche e/o sospetto disturbo dell’apprendimento. Il percorso prevede uno o più colloqui con genitori, più incontri per la somministrazione di test psicometrici al bambino e un colloquio con insegnanti. E’ attiva la partecipazione ad un’equipe multidisciplinare (Psicologi, Neuropsichiatra Infantile e Logopedista) riconosciuta e accreditata dalla Regione Lombardia (Delibera ASL Milano n.1653 del 23 novembre 2015). Nel caso di diagnosi di DSA viene pertanto rilasciata certificazione valida ai fini scolastici.

PSICOTERAPIA INDIVIDUALE: è finalizzata al trattamento di differenti manifestazioni psicopatologiche (per maggiori informazioni visita la pagina Disturbi trattati) che possono incidere sul benessere del minore fino a comprometterne il funzionamento in ambito sociale, scolastico e familiare. L’approccio terapeutico utilizzato fa riferimento al modello Cognitivo-Comportamentale.

COLLOQUI DI SOSTEGNO: tipologia di intervento proposta nei casi in cui il minore non presenti una chiara condizione psicopatologica, ma solo difficoltà emotivo-comportamentali legate ad eventi specifici di vita o a fasi critiche dello sviluppo.

CONSULENZE: colloqui di consulenza rivolti ai genitori, agli insegnanti e a qualsiasi figura di riferimento del minore. Sono finalizzati a fornire indicazioni rispetto alle gestione di situazioni problematiche. Le consulenze sono previste anche nei casi di presa in carico del minore.

PARENT TRAINING: il Parent Training è un intervento terapeutico rivolto ai genitori di minori con diagnosi di Disturbo da deficit dell’Attenzione e Iperattività e, più in generale, ai genitori di bambini/adolescenti con difficoltà comportamentali. Il metodo fornisce alle figure di riferimento tecniche e strumenti di gestione del comportamento che aiutano il minore a potenziare le proprie abilità.

TRAINING PER DISLESSIA E DISORTOGRAFIA: intervento rivolto a bambini con Dislessia e Disortografia, finalizzato a migliorare le capacità di lettura e scrittura attraverso il potenziamento delle abilità meta-fonologiche e l’apprendimento delle regole di conversione grafema-fonema. L’intervento è finalizzato a rafforzare nel bambino le competenze neuropsicologiche di base necessarie per sviluppare una buona capacità di decodificare un testo scritto e per migliorare le competenze ortografiche.

RIABILITAZIONE COGNITIVA – METODO FEUERSTEIN: intervento di riabilitazione rivolto a bambini con ritardo cognitivo lieve. L’intervento mira a migliorare le capacità di affrontare e risolvere problemi e situazioni nuove attraverso l’esercizio continuo di alcune funzioni cognitive di base. Il percorso riabilitativo è caratterizzato da una serie di esercizi guidati di difficoltà crescente, che permettono al bambino di consolidare i propri punti di forza e superare le proprie carenze cognitive, sviluppando nuove strategie di pensiero.