Mindfulness nella scuola primaria

IMG_2188

 

Poiché diventare capaci di prestare attenzione momento per momento richiede allenamento e poiché ogni forma di allenamento richiede costanza, la scuola offre un contesto ideale nel quale dare ai bambini la possibilità di fare esercizio nel modo migliore: quotidianamente e come parte di una routine. A questo si aggiunge l’utilità di condividere l’esperienza con i propri insegnanti e i propri compagni.

Sebbene la letteratura scientifica in merito sia ancora piuttosto limitata, alcuni studi indicano che integrare la pratica della mindfulness nel curriculum scolastico abbia importanti effetti: miglioramento della capacità di orientare l’attenzione e di ignorare le distrazioni, miglioramento delle abilità scolastiche e di quelle sociali, incremento della regolazione emotiva; si è osservato anche un miglioramento dell’umore e una diminuzione dello stress. Una recente meta-analisi che ha analizzato congiuntamente i risultati di 24 studi, ha confermato che gli interventi basati sulla mindfulness svolti nel contesto scolastico sono efficaci nel promuovere il miglioramento cognitivo (soprattutto attenzione e creatività) e una buona risposta allo stress nei bambini e negli adolescenti.

Nella scuola la pratica della mindfulness può essere introdotta attraverso la formazione degli insegnanti, attraverso l’insegnamento diretto agli alunni da parte di professionisti o, idealmente, coniugando le due modalità.

Per maggiori informazioni contattaci o visita il nostro blog.